PRESIDIO all’Ospedale di Cuggiono

Lunedì 19 luglio alle 10 dobbiamo essere in tanti. Il nostro ospedale va rilanciato, altro che sacrificato a favore di altre strutture! 

Come associazioni di Cuggiono, abbiamo letto con sconcerto le dichiarazioni del consigliere regionale Del Gobbo (ex sindaco di Magenta) sui settimanali dell’Abbiatense in cui si afferma si possa sacrificare l’ospedale di Cuggiono per favorirne altri sul territorio.


Il diritto alla cura, è un diritto universale che sopratutto oggi deve passare attraverso scelte, non solo a parole, verso un sistema sanitario territoriale efficiente che rilanci sopratutto le strutture decentrate come il nostro ospedale o quello di Abbiategrasso. Contrapporre queste due strutture è indice di una visione miope che ricalca vecchi errori di voler favorire ospedali di maggiori dimensioni.


Oggi la sanità necessita di una vera svolta per un rilancio reale di strutture territoriali purtroppo depotenziate in questi ultimi decenni.
Questo vale sia per gli ospedali come per i medici di famiglia.
Su questo è necessaria la massima chiarezza e determinazione di tutte le forze politiche e sociali del territorio, nessuna esclusa.


Quanto espresso dalla dichiarazione unanime dei sindaci dell’Alto milanese in difesa del nostro ospedale, è un primo importante segnale a cui deve seguire la necessaria attenzione e mobilitazione di tutti noi cittadini.