La Città resiliente. Strategie e azioni di resistenza urbana.

Martedì 28 febbraio ore 21
Le Radici e le Ali – Via San Rocco 48 – Cuggiono.

La resilienza è l’arte di adattarsi ai cambiamenti, trasformando così le incertezze in occasioni e i rischi in innovazione.

I cambiamenti climatici mettono oggi alla prova le città con “eventi estremi”: uragani, inondazioni, isole di calore. La “crisi” non dà tregua e ne fanno le spese l’economia, l’ambiente, la salute, il “capitale umano”.

Le resilient cities hanno raccolto la sfida: le pagine del libro che presentiamo in questo incontro, raccontano il repertorio di politiche e prassi resilienti di Barcellona, Rotterdam, Copenhagen, Malmö, New York, Boston, New Orleans, Norfolk e di Milano, Roma, Bologna, Venezia.

I progetti più avanzati di climate adaptation e di rigenerazione urbana, che comprendono la mobilità, i nuovi modelli produttivi, la socialità, la sharing economy.

Modelli in buona parte adattabili e replicabili anche da noi. Una sfida con cui fare i conti.
Ne avremo la volontà e la lungimiranza per farlo?

Ne parliamo con gli autori di questo libro: Pietro Mezzi, consigliere delegato al territorio di Milano Città Metropolitana e Piero Pelizzaro Responsabile Cooperazione Internazionale Kyoto Club Unità Politiche di Adattamento ai Cambiamenti Climatici