700 anni. Altro che nel mezzo del cammin…

Come potevano dimenticarci questo fiorentino del medio evo, considerato il padre della nostra lingua, autore di quella “Commedia” definita “Divina” universalmente considerata la più grande opera letteraria italiana e uno dei maggiori capolavori della letteratura mondiale.

Dante, uomo del suo tempo ne visse le vicende politiche  e le contraddizioni sociali, l’evoluzione di un pensiero che espresse nei suoi scritti, dalla Vita Nuova, al De Vulgari Eloquentia, alla Commedia al De Monarchia

Di questo “Ghibellin fuggiasco” parleremo con il Prof. Giancarlo Restelli, e la Dottoressa Donatella Tronelli, accompagnati dalle armonie trecentesche per liuto eseguite alla chitarra da Samuele Fontana e dalle letture di Domenico Brioschi , giovedì 11 novembre alle 21 presso “Le Radici e le Ali” in via San Rocco 48 a Cuggiono. 

Essendo lo spazio della nostra sede piuttosto limitato, e volendo osservare le norme anti covid, consigliamo gli interessati a partecipare in presenza di comunicarcelo: info@ecoistitutoticino.org 348 351 5371.  La serata potrà comunque essere seguita sulla nostra pagina facebook o sul nostro canale youtube.