Tornano gli alberi in via Concordato e via Clerici

Inaugurazione il 21 novembre alle 11 in occasione della giornata nazionale dell’albero

Un tempo in queste vie c’erano alberi. Piantati una quarantina di anni fa, erano durati poco. Un insensato vandalismo li aveva rovinati ad uno ad uno.

Lo scorso anno, sulla scia di incontri tenuti dal “Forum Clima” sulla necessità di piantare alberi in città e fuori è cresciuta dal basso la proposta che ha trovato piano piano consenso tra cittadini residenti e associazioni del paese, di acquistare , ripiantare e prendersi cura di questi alberi. La proposta presentata all’assessore ai lavori pubblici era chiara. Non si volevano finanziamenti comunali, si chiedeva però che l’amministrazione affiancasse e facilitasse l’operazione.

C’era un marciapiede da rifare, gli spazi di piantumazione da trivellare, un nuovo asfalto da posare. Fu lo stesso assessore a proporre questi interventi apprezzando quando gli era stato sottoposto Prendeva così corpo una sorta di parternariato nel quale una cittadinaza attiva e una istituzione, da pari a pari, avrebbero fatto la loro parte in un percorso teso a migliorare il proprio ambiente urbano.

Una rigenerazione non solo di uno spazio fisico, non signfica solo acquistare o piantare un albero, vuol dire anche averne cura nel tempo, e cosa in fondo ancora più importante modificare modi di porsi, di sentirsi parte di un destino comune, di un superare quel “tutto va male, ma guarda che schifo e quelli non fanno niente, ecc.”, per passare a un atteggiamento diverso, propositivo, quello che parte dalla constatazione che insieme si può fare molto, senza aspettare che siano sempre e solo gli altri, magari quelli che abbiamo votato, a risolvere i problemi. Che sia questo il modo per costruire un paese migliore? Che sia questa la vera rigenerazione urbana di cui tutti abbiamo bisogno?