STORIE SU DUE RUOTE

 Sono quelle che ci racconteranno Marco, Carlino e Alberto.

Tutti e tre “ciclisti anomali” e tutti e tre abitanti a Cuggiono.
Ognuno di loro in bicicletta ha fatto cose che tanti altri, anche ciclisti più paludati difficilmente fanno.
Poi il fatto che possiamo incontrarli uscendo di casa dovrebbe farci riflettere su come tante cose interessanti si muovono nel sociale, anche a partire da piccoli luoghi come il nostro. 

Non capita sovente infatti che ci sia chi decida di fare il giro del mondo in bicicletta come Marco Invernizzi (è appena uscito il suo libro su questo tema “Errare è umano”) o chi come Carlino Motta percorra su due ruote le valli e i monti del “Piccolo Tibet” con finalità solidali con i bambini del luogo, o che un “ciclista tenore”, Alberto Fraschina  a tappe raggiunga in bicicletta le zone terremotate organizzando in ogni località un concerto di solidarietà alle popolazioni coplite dal sisma.

 Mercoledì 13 settembre a “Le Radici e le aAli” a partire dalle ore 21
 ci porteranno le loro testimonianze, dialogando con i presenti. Perchè se “Errare è umano” farlo su due ruote e con finalità solidali è veramente qualcosa in più….
La serata è organizzata da Ecoistituto, Occhio, Equilibri e Sport nel cuore. 


Qui la locandina