Rojava, una esperienza di confederalismo democratico

Novembre 13, 2019 in News da OresteM

Martedì 19 novembre ore 21 a Le radici e le ali, via San Rocco 48 Cuggiono

Il dramma in corso nella Siria del Nord con l’attacco dell’esercito turco e degli integralisti dell’ISIS al territorio del Rojava è il tentativo di azzerare l’unica realtà veramente democratica e innovativa in quella regione medioorientale. In Rojava, da alcuni anni si sta cercando di costruire una società multietnica e multireligiosa che a differenza delle petro monarchie dell’area e degli stati confinanti accetta una reale parità di genere, valorizza il ruolo della donna, costruisce il dialogo tra le diverse religioni, vuole essere in pace con la natura… Una realtà che, sul campo, ha fermato l’ISIS e che , sopratutto oggi, in troppi vorrebbero distruggere. Una realtà importante da conoscere e sostenere.

Ne parliamo con Hazal Koyuncuer  portavoce della comunità curda di Milano  e Guido Viale di “LAUDATO SI’ una alleanza per la terra, il clima e la giustizia sociale”

Organizza: Ecoistituto, ACLI, ANPI

UN INCONTRO DA NON PERDERE

Qui la locandina

Qui il canto delle formazioni femminili del Rojava

Vedi la registrazione dell’incontro