LIBRARIA 6

 Mostra-mercato di libri rari, fuori commercio e d’occasione
 Villa Annoni, Cuggiono domenica 23 settembre 2018

 orario continuato 9-18; ingresso libero

 Domenica 23 settembre 2018 si terrà la sesta Libraria. Mostra mercato di libri rari, fuori commercio e d’occasione, la manifestazione periodica che, promossa dall’Ecoistituto della Valle del Ticino, in collaborazione con Fondazione per Leggere e con Patrocinio del Comune di Cuggiono, è ormai divenuto incontro fisso e atteso per pubblico e operatori del settore.

L’iniziativa, varata nel 2016, nasce dall’intento di sostenere anche sul territorio quell’affetto per il libro che, pur in tempi on line, testimonia il succedersi di mostre e fiere d’ampio respiro nazionale e oltre. Un pensiero doveroso e grato, giusto a 550 anni dalla scomparsa a Magonza, a Johannes Gutenberg.   

Sede di Libraria 6 saranno ancora le sale nobili, aperte sul grande parco all’inglese, della settecentesca Villa Annoni in Cuggiono, gioiello neoclassico dell’antica cittadina alle porte ovest di Milano

Come ormai consuetudine, nel ricorrere dell’equinozio d’autunno, a settembre Libraria si svolge in contemporanea a Essere Terra. Nona giornata del biologico e dell’agricoltura contadina, l’evento annuale che, negli spazi aperti della stessa Villa Annoni, si rifà alle origini e tradizioni del contesto, riflettendo sulle condizioni attuali, con specifica attenzione alle problematiche ambientali.

A corredo di entrambe le manifestazioni, e per diversi aspetti collegandole, tre i particolari appuntamenti nell’arco della giornata:

alle ore 11:   Presentazione degli Atti di «Emigrazione lombarda. Una storia da riscoprire. Un convegno, una rete, un progetto», il volume che raccoglie gli interventi dei relatori al seminario internazionale tenutosi in Villa Annoni il 13 e 14 novembre 2015.

alle ore 16:   La marcita e il paesaggio dei prati tra passato e futuro. A muovere dalla rivoluzione dei Cistercensi, fra storia e agronomia, si ripercorre la vicenda di una tecnica colturale, padana in specie e con sguardo mirato alla valle del Ticino.

alle ore 17:   Concerto Arboricantum. I suoni segreti della natura. Installazione elettronica per piante e chitarre: ovvero sorta di contrappunto fra il suono generato dalle sottili variazioni delle foglie e del terreno, captato da particolari elettrodi, e le vibrazioni recepite dalle corde delle chitarre di Lorenzo Arco e Graziano Genoni.         

Per informazioni

Ecoistituto della Valle del Ticino-Onlus 3483515371 − mail: info@ecoistitutoticino.org 

Locandina