Legge RIFIUTI ZERO in Commissione Ambiente della Camera!

La legge Rifiuti Zero approda in commissione ambiente della Camera dei deputati

Il Movimento Legge Rifiuti Zero , di cui Ecoistituto Ticino fa parte, annuncia con grande soddisfazione che a distanza di sedici mesi dal suo deposito alla Camera dei deputati, la proposta di legge di iniziativa popolare n. 1647 “Legge Rifiuti Zero: per una vera società sostenibile” è stata incardinata ufficialmente presso la commissione ambiente della Camera dei deputati. Questo passaggio è fondamentale in quanto si nomina relatore l’on. Roger De Menech di Belluno (ex vicesindaco del Comune di Ponte nelle Alpi uno dei Comuni capofila da anni nel percorso Rifiuti Zero) e si pianifica il percorso delle audizioni del comitato promotore e delle associazioni ambientaliste che ne faranno richiesta, oltre ad introdurre i termini temporali per la presentazione di ulteriori proposte di emendamento alla nostra proposta di legge ed a quelle correlate. Il Movimento Legge Rifiuti Zero si presenterà alla audizione di apertura con una forte delegazione composta dai delegati nominati dall’assemblea nazionale stessa che ha confermato i tre precedenti componenti in Massimo Piras (primo firmatario della LIP) – Rossano Ercolini (membro del comitato tecnico-scientifico LIP) – Franco Matrone (firmatario della LIP), integrandoli con quelli di Natale Belosi (firmatario della LIP) e Vincenzo Miliucci (firmatario della LIP), supportati dall’avv. Giuseppe D’Ippolito (coord. comitato tecnico-giuridico LIP) – dal dott. Enzo Favoino (coord. comitato tecnico-scientifico LIP) e dal dott. Roberto Sernicola (revisore giuridico del testo LIP). Il Movimento Legge Rifiuti Zero è fiero di aver aperto il solco nell’applicazione concreta per la prima volta nella storia della Repubblica italiana dell’art. 71 della Costituzione che recita “Il popolo esercita l’iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli”, e consapevole che questo potrà essere un punto di riferimento per le decine di proposte di legge di iniziativa popolare depositate e tuttora mai esaminate dal Parlamento italiano.