Cuggiono giovedì 17 marzo ore 21. Chernobyl ai giorni nostri

Un evento importante, unico per la Lombardia, organizzato da Mondo in Cammino  in collaborazione con  Acli, Aiutiamoli a Vivere Valle del Ticino, Comitato Genitori via Cavour Cuggiono,Comune di Cuggiono,Comune di Robecchetto con Induno, Ecoistituto della Valle del Ticino, Greenpeace, Mosaico Onlus,Parrocchia San Giorgio Martire,  soci WWF Cuggiono, e il contributo di Cosmel srl

Si terrà giovedì 17 marzo alle ore 21 presso il nuovo Oratorio di Cuggiono sito in via Cicogna 8/e 
ORATORIO DI CUGGIONO[Come raggiungerci]

A trentanni dall’incidente di Chernobyl, parleremo dell’opzione nucleare come scelta non sostenibile e della sua stretta correlazione sia del castello di menzogne che sta alla base di tale tecnologia, sia della violazione dei diritti umani portata avanti in molte realtà, soprattutto in riferimento all’effettiva portata dei tantissimi fallout verificatesi da Hiroshima ai giorni nostri 
Oltre all’incidente di Chernobyl si parlerà dei due grandi incidenti: Mayak avvenuto prima di Chernobyl, e Fukushima.


Sarà presente il presidente di MIC Massimo Bonfatti e ospiti il prof. Yuri Bandazhevsky, uno dei massimi esperti internazionali sulle ricadute sanitarie del disastro di Chernobyl e la dr.ssa Natalia Dubovaja.
L’attrice Nora Picetti, ci leggerà alcuni brani dal libro “Bugie nucleari” di Silvia Pochettino.


Al mattino il Comitato Genitori di Cuggiono e MIC, poterà la propria testimonianza nelle scuole primaria e secondaria del paese. I ragazzi potranno conoscere e parlare con il prof. Yury Bandazvhevsky e sarà “ufficializzata” la donazione del contributo che i bambini hanno raccolto con i loro lavoretti a favore del progetto Radinka (vedi link)

Qui la locandina  

Qui la registrazione video della serata