25 luglio La pastasciutta dei fratelli Cervi

 Accadeva 74 anni fa in provincia di Reggio Emilia, dopo l’annuncio della caduta del fascismo. Successivamente sarebbe arrivato l’armistizio, l‘occupazione nazifascista, la guerra di Liberazione, i rastrellamenti e le stragi, ma ancora non lo sapevano.     Da casa Cervi, partì un carro alla volta della piazza di Campegine su cui c’erano i bidoni del latte che contenevano la pastasciutta da condividere con tutti per festeggiare. Quel rito, quell’attimo di sospensione, si ripete ogni anno, il 25 luglio, in vari paesi e città d’Italia. 

Anche noi vorremmo invitarvi a partecipare a questa ulteriore testimonianza antifascista e lo faremo proprio il giorno 25 luglio alle ore 19.30, presso il circolo Italia via Nino Bixio 1 a  Inveruno che ci ospita e che ha voluto collaborare e condividere con A.N.P.I. un momento significativo e festoso.

A tutti verrà offerto un piatto di pastasciutta, per chi lo desidera, ci sarà la possibilità di mangiare anche dell’altro.

E’ importante prenotarsi al più presto telefonando al 335 766 7186 (Antonio) o 347 782 6745 (Alberto)

Qui la locandina