da OresteM

Concerto dell’Epifania con i Let’s Gospel!

24 Dicembre, 2019 in News da OresteM

Lunedì 6 gennaio 2020, ore 17 , sala vetrata VILLA ANNONI Cuggiono

Quest’anno il nostro concerto, sarà un viaggio nel tempo, tra spiritual e gospel. Il gruppo che si esibirà, i Let’s Gospel! è piuttosto numeroso, trenta elementi.

Questo fatto, unito alla crescente partecipazione alle nostre iniziative, ci ha spinto a spostare il luogo del concerto da Santa Maria in Braida (Le Radici e le Ali) alla ben più spaziosa sala vetrata nei pressi dell’aia di Villa Annoni.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con L’associazione “Amici del presepio” e con il patrocinio del Comune di Cuggiono. Un sentito grazie a questa associazione al comune, a tutti voi che sarete presenti numerosi e “last but not least” a questo eccezionale gruppo Gospel diretto dalla bravissima Monica della Vedova.

VI ASPETTIAMO il 6 gennaio alle 17 in VILLA ANNONI !

Vedi registrazione video

Vedi immagini del concerto

da OresteM

Dipingere per diletto a Cuggiono tra Otto e Novecento.

24 Dicembre, 2019 in News da OresteM

Una mostra di valide opere di artisti poco conosciuti che si vanno ad aggiungere ai più noti che operarono in paese in quel periodo. Resterà aperta tra il 25 dicembre 2019 e il 6 gennaio 2020 nei giorni festivi dalle 15 alle 18,30 presso Le Radici e le Ali (già chiesa di Santa Maria in Braida) Via San Rocco 48 – Cuggiono

Vedi immagini della mostra

da OresteM

La maledizione di Piazza Fontana.

9 Dicembre, 2019 in News da OresteM

Incontro col giudice Guido Salvini, venerdi 20 dicembre ore 21 – Le Radici e le Ali- Via San Rocco 48 – Cuggiono

A cinquant’anni da quei fatti, di fronte ad una verità emersa sul piano storico, ma mai fino in fondo sancita su quello giudiziario, si pone la necessità di riannodare i fili della memoria per far capire, specie ai più giovani, cosa accadde davvero e quale eredità quelle vicende consegnino al presente.

La storia di Piazza Fontana è talmente intrecciata con quella del Paese da continuare ad interrogarne la coscienza civile,

Lo indica con chiarezza l’esperienza del giudice Guido Salvini che negli anni Novanta aveva condotto le indagini poi confluite nel terzo processo per la strage – chiusosi però nel 2005 da una sentenza della Cassazione che pur riconoscendo la responsabilità dei militanti veneti di Ordine Nuovo assolse anche gli ultimi imputati

In La maledizione di Piazza Fontana (Chiarelettere, pp. 614, euro 22) Guido Salvini spiega come “ci sono storie che non si staccano, che ti seguono ovunque e non ti lasciano più”.

Il libro, scritto con il giornalista Andrea Sceresini, dà conto del lungo lavoro compiuto allora da questo giudice istruttore di Milano per far luce sulle responsabilità dei neofascisti, ma indica anche quanti elementi e possibili testimonianze siano emerse in seguito, facendo ulteriore luce sulla vicenda.

La «maledizione» di cui parla il giudice Salvini sta proprio in questa impossibilità di fissare definitivamente una verità già emersa, malgrado tutto, in tanti anni di indagini e contro-inchieste.

Dopo la sentenza della Cassazione, il giudice ha continuato il suo lavoro di ricerca, «da cittadino e studioso», fino ad affermare che «se un nuovo processo venisse celebrato oggi, sommando quello che è emerso in tutti i processi e gli elementi contenuti in questo libro, è probabile che i responsabili della strage avrebbero tutti o quasi un nome».

L’incontro è organizzato da Ecoistituto, ANPI, ACLI

Qui la locandina

Vedi la registrazione video

da OresteM

Enrico Gerli and the folk friends

8 Dicembre, 2019 in News da OresteM

Sabato 14 dicembre ore 21 – Le Radici e le Ali – Via San Rocco 48 – Cuggiono

Enrico e i Folk’s friends con questa serata festeggiano i loro primi dieci anni presentando parecchi loro pezzi inediti.

Ppromuovono la musica scritta dal cantante e leader del gruppo, Enrico Gerli con cui hanno già prodotto 3 cd.

Musica originale Folk-Pop-Rock, sia in italiano che in dialetto milanese alcune di queste autentici capolavori.”

Qui la locandina

da OresteM

RIACE RIPARTE, completato il frantoio di comunità.

6 Dicembre, 2019 in News da OresteM

Venerdì 13 dicembre ore 21 , Le Radici e le Ali, Via San Rocco 48 , Cuggiono.

Una serata con Giovanna Procacci , della Fondazione e’ Stato il vento, e Stefano Magnoni della Cooperativa Chico Mendes, per conoscere cosa è stata, cosa è , e cosa sarà, l’esperienza di accoglienza a Riace, e per sostenerne il progetto di rilancio con L’OLIO DI RIACE

La raccolta fondi aperta dalla Fondazione È stato il vento per salvare alcune delle esperienze nate negli ultimi venti anni a Riace ha permesso non solo di restaurare qualche edificio, riaprire diverse botteghe artigiane e sostenere alcune famiglie di migranti rimaste a vivere nel borgo, ma anche consentito di completare il frantoio di comunità per la produzione di olio extravergine di altissima qualità.

La forza per ribaltare un destino disegnato dall’alto, da queste parti ha il sapore di un olio buonissimo che ognuno di noi può acquistare.

Intorno al nuovo frantoio al momento lavorano circa venti persone tra migranti e riacesi. Un’esperienza comunitaria che intreccia saperi e culture, ma anche passato (la raccolta delle olive e la produzione dell’olio fanno parte da sempre della storia di questo angolo del mondo) e presente (il nuovo frantoio è un modello tecnicamente all’avanguardia).

Oggi la produzione e la vendita dell’olio rappresentano soprattutto il futuro e non solo per chi ci lavora: acquistare l’olio di Riace significa portare a casa un prodotto di qualità ma anche la speranza della rinascita di questa comunità. Un riscatto nato dal basso, con pochi mezzi, al quale ognuno partecipare come può. Un riscatto decisamente gustoso.

Vi aspettiamo venerdì 13 , il passa parola è più che gradito

Organizza: Comitato intercomunale per la Pace, Ecoistituto Ticino, ANPI, CARITAS, ACLI

Qui la locandina

da gestore

Calendario appuntamenti

1 Dicembre, 2019 in News da gestore

Data            Ore    Località                       Evento

25/12/2019-06/01/2020, Cuggiono, Le Radici e le Ali, Dipingere per diletto a Cuggiono tra Otto e Novecento. Vedi presentazione della mostra

06/01/2020, 17:00, Cuggiono, Villa Annoni, Sala delle vetrate, Concerto dell’Epifania